NewsPrimo piano

Sabato 22 settembre, Udine: Dialogo aperto sulla maternità, tra pubblico e privato

L’invito è aperto a tutte le realtà udinesi e gli operatori pubblici e privati, per instaurare conoscenza ed integrazione tra istituzioni pubbliche e territorio. Conoscere chi c’è e cosa fa nell’ottica di favorire e migliorare il sostegno alla donna e alla coppia in attesa di un bambino affinché possano compiere scelte consapevoli e responsabili per il loro benessere. È gradita la conferma di presenza mezzo mail info@spaziooblo.it.

Al dialogo possono partecipare anche le coppie in attesa o chi ha desiderio di maternità per conoscere più da vicino chi opera sul territorio e porre le proprie domande. Si accede liberamente su prenotazione telefonica allo 0432 25543.

Quando: sabato 22 settembre dalle 11:00 alle 12:30
Dove: Oblò, via Marinoni 11, Udine | www.spaziooblo.it

** L’evento “FamilyCare” gode del Patrocinio del Comune Di Udine, dell’ Ordine Ostetriche Udine Pordenone, dell’ UNICEF Comitato di Udine e del Club per l’UNESCO di Udine. Trattasi di un evento cittadino, totalmente gratuito, rivolto al benessere ed ai servizi per le famiglie e i bambini e che vedrà la partecipazione di più realtà del territorio che da anni operano nell’ambito del sostegno alla genitorialità e dell’infanzia, del benessere della persona e di maternità.

L’evento denominato “Family Care Day” rientra tra la proposte fatte da Spazio Oblò e inserite nel bando PISUS “UD-CU^R Il Centro Urbano Rinasce”, primo passo per l’avvio di una serie di iniziative e servizi, a misura di famiglia, che si sviluppano poi nei mesi a seguire all’interno di Oblò quale spazio di coworking che permette di conciliare al meglio le esigenze di un libero professionista con quelle di una famiglia ma anche spazio di promozione sociale e integrazione culturale, sede di sportelli informativi e di servizi per le aziende e per la famiglia.

Oblò è uno spazio di crescita, accogliente ed esclusivo, per bambini di tutte le età e le loro famiglie. È centro maternità e famiglia riconosciuto dall’UNICEF.

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close