News

Lunedì 25 febbraio, Pordenone: “La mia vita da zucchina” al Cinemazero

Lunedì 25 febbraio h 20.30 al Cinemazero con La mia vita da zucchina.

Si rinnova anche quest’anno la proposta in Cineforum “Relazioni che aprono all’amore”, tre serate di proiezione cinematografica con dibattito organizzate per sensibilizzare e riflettere sui temi dell’accoglienza, dell’affido familiare e della relazione genitoriale.

Quest’anno L’Arcobaleno-Onlus compie 25 anni di attività a tutela dei bambini e della famiglia, svolta principalmente attraverso l’accoglienza di minori nella fascia d’età 0-14 anni in situazione di disagio familiare, inviati dai Servizi Socio-Sanitari del territorio.

I bambini, accolti in forma residenziale o diurna, sono accompagnati da un’equipe educativa che offre loro supporto psico-pedagogico con l’obiettivo, una volta superato il disagio, del reinserimento nel nucleo familiare d’origine. Il progetto di accoglienza può anche proseguire in un affidamento, cioè in un’accoglienza temporanea del bambino in una famiglia disposta ad aprirgli le porte di casa e a dargli affetto.

Attraverso questa breve rassegna e prendendo spunto dalle storie di vita raccontate nelle pellicole proposte, l’Associazione desidera sensibilizzare all’accoglienza e condividere con il pubblico una riflessione, moderata da Maella Lorenzon, psicologa e psicoterapeuta clinica, sulle caratteristiche delle relazioni d’affetto, sul valore della relazione genitoriale e sulle possibili risposte alla sofferenza derivante dalla deprivazione affettiva o dall’assenza di pensiero sul bambino.

Partecipano alle serate anche i rappresentanti dei Servizi Sociali delle Uti del Noncello e del Sile e Meduna e dei Servizi Sanitari locali con i quali l’Arcobaleno collabora quotidianamente.

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close