No Profit

Itaca corre per Telethon: a Udine, 1 e 2 dicembre

Per il terzo anno consecutivo, la Cooperativa sociale Itaca parteciperà alla 20^ edizione della Staffetta Telethon 24 per un’ora, prevista a Udine l’1 e 2 dicembre dalle 15 del sabato alle 15 della domenica. Ben 36 i partecipanti della squadra “Straordinariamente Lenti”, distribuiti tra 17 operatori e 19 beneficiari dei servizi gestiti da Itaca, persone con disabilità e servizi afferenti alla salute mentale. Oltre ad un discreto numero di partecipanti in qualità di supporter, anche in questo caso rappresentati da operatori, beneficiari e simpatizzanti.

Diversi i servizi convolti ben distribuiti su gran parte del territorio friulano: Gruppi appartamento Abitare Possibile di Tolmezzo e Gemona del Friuli, la Comunità alloggio Esemon e il Csre Esemon di Enemonzo, il Csre di Tolmezzo e Villa Lorenzini di Villa Santina, il servizio S.I.R.I.O. di Gemona del Friuli. E ancora Comunità alloggio Cjase Nestre di Udine, Gruppi appartamento Casa Paradiso e Via Cosattini sempre di Udine, Centro diurno all’Avventura e Gruppo appartamento entrambi di San Daniele del Friuli.

Gli obiettivi della partecipazione di Itaca sono principalmente due, “rendere le persone protagoniste attive all’interno delle comunità di appartenenza – spiegano gli operatori carnici dell’Abitare Possibile – e portare concretamente il nostro contributo a questa importante e significativa manifestazione”. L’idea di una squadra alla Staffetta, infatti, nasce dallo sviluppo di un progetto di inclusione sociale rivolto a persone con disabilità, con lo scopo primario “di rendere i beneficiari dei nostri servizi proattivi rispetto al territorio, in modo da diventare una risorsa all’interno delle rispettive comunità di appartenenza”.

Non sarà necessario correre, si potrà anche camminare. Per l’occasione, anche quest’anno Itaca ha provveduto a noleggiare un camper, che sarà situato in piazza Primo Maggio e che fungerà da “campo base” per chi degli Straordinariamente Lenti avrà necessità di riposare, cambiarsi d’abito o altro. Inoltre, accanto al camper verrà organizzato, all’interno di un gazebo, un piccolo punto ristoro che vedrà coinvolti anche in questo caso operatori, beneficiari dei servizi e simpatizzanti nella preparazione di panini con salsiccia e bistecche alla griglia. Il tutto all’insegna dello sport, della condivisione e della convivialità.

La squadra coprirà le 24 ore di Staffetta, i beneficiari dei servizi Itaca che parteciperanno saranno affiancati dagli operatori per percorrere il tragitto in sicurezza, rispettando così i tempi e le necessità di ogni singola persona. Le persone con disabilità percorreranno il tragitto esclusivamente nelle ore diurne. Per alcuni beneficiari sarà l’occasione per sperimentare la notte in camper assieme agli operatori che li supporteranno nell’esperienza.

Giunta alla 20^ edizione, la corsa solidale friulana come sempre destinerà l’intero ricavato a favore della ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare sostenuta dalla Fondazione Telethon. Il percorso, ricavato come da tradizione nel cuore di Udine, è stato ‘allungato’ a 1.700 metri per consentire di accogliere un numero maggiore di team. Per ragioni di sicurezza il tetto massimo di squadre che parteciperanno all’evento è stato fissato a quota 550, numero già ampiamente raggiunto.

Info: www.telethonudine.it e www.facebook.com/Telethon.Udine

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close