Home / Benessere / Il Friuli Venezia Giulia eliminerà le vaccinazioni obbligatorie

Il Friuli Venezia Giulia eliminerà le vaccinazioni obbligatorie

Share

il-friuli-venezia-giulia-eliminera-le-vaccinazioni-obbligatorie_3386Il Friuli Venezia Giulia eliminerà le vaccinazioni obbligatorie e le conseguenti sanzioni per chi non vi adempia. Si tratta delle vaccinazioni dei bambini contro polio, difterire-tetano ed epatite B. Il testo del disegno di legge è in preparazione in questi giorni negli uffici dell’assessore Maria Sandra Telesca.

La Regione intende sospendere l’obbligo di certificazione di avvenuta vaccinazione ai fini scolastici per ogni ordine e grado e sta inoltre valutando l’elaborazione entro sei mesi di un protocollo regionale di gestione del rifiuto alle vaccinazioni che prospetti “un percorso informativo per i genitori e, in caso di dissenso, preveda l’acquisizione del rifiuto informato”.

Secondo Telesca si tratta di una decisione in linea con le indicazioni europee e nazionali: “Si va all’eliminazione dell’obbligo”, spiega, anche perché “nei cittadini è evidente la diffusa coscienza della opportunità di vaccinarsi”.

“Chiunque abbia avuto a che fare con genitori che si oppongono alle vaccinazioni – dettaglia Maria Sandra Telesca – sa che, in gran parte si tratta di persone che vogliono affermare anzitutto il diritto di scegliere liberamente. Pochi hanno un atteggiamento ideologico di opposizione a priori, e si tratta prevalentemente di militanti delle associazioni antivaccinali”.

fonte: http://www.informasalus.it/

Share

1 Commento

  1. Occorre riflettere…..rifiutare ,da parte dei genitori, di vaccinare un loro bambino e’ una grandissima responsabilita’che si assumono sulla futura salute del figlio stesso senza che quest’ultimo, data la tenera eta’,possa fare una scelta personale sulla SUA salute. Se malauguratamente in futuro, per la mancata vaccinazione, possa manifestarsi sul bambino una seria malattia , LA NEGAZIONE dei genitori peserebbe come un macigno sulla coscienza degli stessi???!!!! NON SI DEVE MAI DECIDERE METTENDO A SERIO RISCHIO LA SALUTE, NON PROPRIA, MA DI ALTRI ESSERI UMANI ( a questa categoria appartengono anche i nostri figli e non ce lo perdonerebbero mai…) occorre riflettere…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*